1389, il Comune di Terni nomina i nuovi capitani della milizia e i castellani delle rocche

papigno monte sant'angelo
Rocca San Zenone

Il 27 giugno 1389, il consiglio cittadino di Terni provvedeva alla nomina dei due Capitani della Milizia Cittadina e di tre castellani per ciascuna delle rocche di Monte Sant’Angelo, Papigno e San Zenone. Una procedura che si ripeteva mese per mese, perché appunto restavano in carica solo un mese coloro cui veniva conferito l’incarico delicato di mantenere l’ordine e la sicurezza della città, ma anche una certa autorità.

Il 27 giugno toccò quindi a Giovanni Pistacchius Castelli e a Bartoletto Centi Frisoni l’incarico di capitani della milizia cittadina. Mentre castellani per la Rocca di Monte Sant’Angelo diventarono Giovanni Andrea Marchesi, Marinuccio di Pietro Anastascioni, Giovanni Iacobuzzi degli Arroni; alla rocca di Papigno andarono Pietro Giovanni Porretta, Marino Lepori, Matteo Angeli Andreoni e a Rocca San Zenone Giovanni Ciccoli Scraeniati, Capozio di Nicola Pioli, Antonio di Ioannuccio Morici.

Alfredo Tinazzo, pilota nato a Padova, ma romano di adozione, morì in un terribile incidente a Monza, alla fine di giugno del 1959, in un gara di formula Junior. Aveva 35 anni ed era considerato una promessa dell’automobilismo italiano.