Crea sito

1415, Terni di nuovo in guerra con Rieti per un canale alle Marmore

Marmore

Il 10 settembre 1415 giunse a Terni la notizia che i reatini si apprestavano ad aprire un altro canale sulla sommità della rupe della Cascata delle Marmore. Scopo era, come ormai accadeva da secoli, far sì che le acque del Velino che impaludavano il loro territorio avessero modo di defluire.

La vertenza è nota: i ternani si opponevano decisamente, temendo danni a valle e verso la città. Non a caso s’erano moltiplicate nel tempo guerre e battaglie legali.

Ovvio che si decidesse, anche nell’occasione, di fare “energica opposizione”, cosicché nominò una commissione di quattro cittadini e quattro banderari che, insieme ai Priori, mettessero in essere ogni mezzo per fermare i reatini. SDe necessario anche con le armi, ma gli interessi e la sicurezza dei ternani andavano difesi ad ogni costo, si decise, impedendo qualunque azione da parte dei reatini. Si era alla vigilia di un’altra guerra tra Terni e Rieti.

FONTE

Lodovico Silvestri, “Antiche Riformanze della città di Terni”, a cura di Ermanno Ciocca. Ed Thyrus.