Crea sito

1926, De Sterlich vince la Terni-Passo della Somma davanti a Borzacchini

1 de sterlich 2 borzacchini
Baconin Borzacchini

Il 14 giugno 1925 appuntamento da non perdere per gli appassionati di motori: si disputava la corsa automobilistica in salita Terni-Passo della Somma. Al via si presentarono 43 concorrenti. Il miglior tempo assoluto fu appannaggio di Diego De Sterlich che al volante di una Diatto coprì i 13 chilometri del percorso in 10’8”2/5 alla media di Km 81.656, stabilendo il record della corsa.

Lungo i tornanti della strada che porta al valico si accalcò una folla numerosa: già delle sei del mattino gli appassionati si erano avviati lungo la Flaminia dirigendo verso Strettura e Spoleto, per raggiungere i posti d’osservazione migliori prima che il commissario di gara, cavalier Paolo Bosco, decretasse la chiusura del circuito.

 

Diego De Terlich, stravagante marchese di Teramo, correva nella classe Corsa oltre Duemila di cilindrata. Secondo fu Baconin (non ancora Mario Umberto) Borzacchini che correva con la sua Salmson, macchina della categoria corsa, ma di cilindrata 1100 cc. con cui, due mesi prima, aveva vinto la Targa Florio. Nonostante il mezzo meccanico fosse inferiore Borzacchini era considerato, alla vigilia, il gran favorito. Si superò, stabilendo un tempo record per la sua categoria: 10’ e 24”. Borzacchini dovette però contentarsi del posto d’onore della classifica asoluta e, naturalmente, di una larga vittoria nella categoria auto da corsa fino a 1100..

Rigoletto Belli

Un altro ternano vinse nella propria categoria: Rigoletto Belli che, con una Fiat 509, fu primo nella classe turismo per le auto fino a 1500.

———

Le classifiche.

Diego De Sterlich
  • Classe Turismo
  • Cat. 1500: 1. Rigoletto Belli, fiat 509, in 10’36”4/5 alla media di Km 75,614; 2. Pietro Anselmi; 3. Gioachino Leonardi.
  • Cat. oltre 1500: 1. Oscar Mancinelli, Alfa Romeo, 11’52” alla media di HùKm 69.677; 2. Edoardo Giani; 3. Gaetano Coltaldo.
  • Classe corsa
  • Cat. fino a 1100: 1. Borzacchini, Salmson, 10’24”, media km. 79,619; 2. Faccioli, staccato di un minuto e 6 secondi; 3. Alessandrelli
  • Cat. fino a 1500: 1. Roberto Serboli, Chiribiri, 10’53” media km, 76079; 2. Pecoraro, 3. Luigi Robetti.
  • Cat. fino a 2000: 1. Stefanelli, Bugatti, 10’58”1/5, media 75,478; 2. Montanari; 3. Astarita.
  • Cat. oltre 2000: 1. Diego De Sterlich, Diatto, 10’8”2/5, media 81,656; 2. Foroni; 3. Luigi Angelucci.