Crea sito

1934, un Giro d’Italia tutto particolare riservato a giovani fascisti: per il ternano Elvezio Palla un terzo posto

elvezia palla ciclismo mago giro d'italia
Elvezio Palla: nel 1934 era campione italiano in carica degli Allievi

Un Giro d’Italia del tutto particolare ed originale quello svoltosi, tutto in un solo giorno, il 21 maggio 1934, XII dell’Era Fascista. Non era il classico Giro d’Italia, quello cioè organizzato dalla Gazzetta dello Sport, che era in corso dal 19 maggio. Questo di cui si parla era il giro ciclistico d’Italia per giovani fascisti, che del Giro “vero” ricalcava tutte le tappe: stessa sede di partenza e di arrivo, e a parte alcuni tratti, anche il percorso. Qualche altra tappa fu invece aggiunta per coprire al massimo possibile il resto d’Italia, quello che il Giro non avrebbe toccato. In tutto ventisei tappe che si disputarono lo stesso giorno, appunto il 21 maggio. E così accanto alla tappa Milano Torino, in cui partirono 104 giovani della Federazione Fascista di Varese, 31 di Milano, 37 di Novara, 30 di Vercelli e 24 di Aosta, si corsero la Genova- Pisa, la Ferrara – Venezia, e via via fino a giungere alla Siracusa-Messina in Sicilia, o alla Macomer-Cagliari in Sardegna. In totale quel giorno gareggiarono duemila corridori, secondo alcuni quotidiani, tremila secondo altri.

Gli umbri presero parte alla tappa Grosseto-Roma: al via si presentarono 123 concorrenti. Vinse un toscano, Imolo Pasqui del Comando Federale di Grosseto. Fu una tappa molto vivace, secondo le cronache del tempo, che ebbe una svolta a Cerveteri quando ll gruppo si frazionò in due tronconi. Tra coloro che erano davanti la lotta fu accesa fino alle porte di Roma dove, all’arrivo, i ciclisti erano attesi dal Segretario federale dell’Urbe, il generale Vaccaro, e dal console Poli.

Pasqui vinse compiendo i 190 chilometri del percorso in sei ore e 5 minuti, battendo allo sprinti il perugino Rossi e il ternano Elvezio Palla, che era campione italiano della categoria “allievi”. Quarto un altro perugino, Di Mestico, quinto Provandini, di Grosseto.

I concorrenti arrivati furono 99.  

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è copertina.png
iN VENDITA: A TERNI LIBRERIA UBIK-ALTEROCCA (C.SO TACITO)
ON LINE. INTERMEDIA EDIZ.