Crea sito

Al Manu “Il bracciale e il pozzo etrusco”

Un pescatore recupera nei fondali del Trasimeno un bracciale risalente al 217 a.C. Dal ritrovamento prendono avvio due storie tra loro collegate sviluppate in epoche diverse. Una riguarda Ascanio, giovane romano del III a.C., e l’altra Giulio, studente umbro dei nostri giorni. E’ libro di Oscar Bigarini “Il bracciale e il pozzo etrusco”, edito da Realibri Pegaso e illustrato da Luca Petrucci che sarà presentato giovedì 19 settembre, alle ore 17, nella sala Umbri ed Etruschi del Museo archeologico nazionale dell’Umbria, piazza Giordano Bruno, 10,

Interverranno la direttrice del Manu Luana Cenciaioli, Francesca Romana Lepore della Realibri Pegaso, Francesco Forlin, docente di Storia e Filosofia.

Partendo da Ostia, la trama si dispiega da Narni a Orvieto alla battaglia del Trasimeno per convergere nel pozzo etrusco della Perugia antica e di quella contemporanea.