1953, circuito dell’Acciaio: Liberati vince e festeggia il compleanno

1953, circuito dell’Acciaio: Liberati a Cervara

Quell’anno, il 1953, il Circuito motociclistico dell’Acciaio era l’ultima prova valida per l’assegnazione del titolo italiano della classe 500. Tanto più che la gara si disputò non – come avveniva solitamente – a maggio, ma il 20 settembre. Per Liberati era il giorno del 27simo compleanno.

Nella classe 500 in testa al campionato si trovava, ma non per caso, Umberto Masetti. Campione dal carattere spigoloso, Masetti, era in lite con la Gilera, la casa per la quale correva: la stessa di cui era portacolori Libero Liberati che, da ternano, la corsa di casa voleva vincerla, così come aveva fatto più volte nelle edizioni precedenti. Masetti, visti i rapporti difficili con la Gilera si sarebbe schierato al via?

Sì, lo fece. Carlo Bandirola e la sua MV erano lì, pronti ad aggiudicarsi il casco tricolore. Rinunciare in partenza ad un titolo di campione italiano non andava bene a lui e avrebbe mandato su tutte le furie il commendator Gilera.

A Masetti bastò classificarsi al secondo posto, al termine di una gara impostata sul “marcamento” del rivale diretto.

Vinse Liberati precedendo Masetti, Bandirola, Valdinoci e Forconi. Il ternano andò in testa appena dopo la partenza inseguito da Bandirola il quale però fu costretto ad una sosta ai box per noie meccaniche. Una sosta breve ma in conseguenza della quale perse quasi un minuto rendendo tranquilla la posizione di Masetti, che comunque ne approfittò per allungare il passo, mentre Liberati, rimasto solo al comando, non si contentava di marciare di conserva, ma aumentò il vantaggio ad ogni giro, dando spettacolo e tagliando il traguardo con un vantaggio di un minuto e 14 secondi.

Angelo Copeta

Appassionante la corsa delle 125, vinta da Angelo Copeta davanti a Ubbiali e Mendogni giunto al traguardo nell’ordine. Con il terzo posto Mendogni conquistò il campionato tricolore.

CLASSE 500

  1. Liberati (Gilera 4 cil), 1h47’22”2, media 111,763;
  2. Masetti (Gilera 4 cil) a 1’14”;
  3. Bandirola (MV 4 cil.) a 2’19”,
  4. Valdinoci (Gilera 4 cil.),
  5. Forconi (Gilera Saturno)

CLASSE 125

  1. Copeta (MV) 1h28’54”2 media 101,218
  2. Ubbiali (MV) a 15”3
  3. Mendogni (Morini) 17”4