Crea sito

Terni, 1716: archivio cittadino trasferito a Vicolo del Moro

Le stanze riservate all’archivio cittadino di Terni nel palazzo del Priore, erano ormai inadatte. Era necessario spostarle. Il 6 dicembre 1716, così l’assemblea consiliare decise che si sarebbe proceduto a trasferire tutte le carte in una stanza al piano terra del palazzo Governativo, all’angolo di vicolo del Moro. Una stanza che però era stata ceduta alla Confraternita di San Nicandro, per cui era necessario eleggere dei rappresentanti del consiglio che trattassero coi priori della confraternita per stabilire il prezzo dell’affitto annuo.

Fonte: Lodovico Silvestri, “Collezione di memorie storiche tratte

dai protocolli delle antiche riformanze della città di Terni

dal 1387 al 1816″. Ristampa a cura di Ermanno Ciocca. Terni 1977, Ed. Thyrus.